Grafica vettoriale online gratis con la web application Vectr

Giorgio Borelli

Vectr - Web Application per la grafica vettorialeSe cerchi un tool online per realizzare della grafica vettoriale (e non solo) gratis, allora sei arrivato nel posto giusto. Desidero parlarti infatti di Vectr un software web cross-platform specializzato nella grafica, che puoi imparare ad usare in modo facile e veloce.

Il software per la grafica online Vectr consente di creare grafica vettoriale scalabile utilizzando strumenti semplici e di facile utilizzo; puoi pensarlo comead una versione ridotta di Adobe Illustrator. Come altre applicazioni di imaggini vettoriali, con Vectr è possibile lavorare con forme, testo e livelli multipli. L'interfaccia è ben organizzata e non confonde neanche i principianti, in quanto presenta inizialmente solo gli strumenti e le funzioni essenziali. Andiamo a scoprire dell'altro.

Prosegue...

Categorie: Grafica | Utility | Web

Tags: ,

Riconoscere automaticamente un browser mobile (via user agent)

Giorgio Borelli

Con la diffusione sempre crescente dei dispositivi mobile, il lavoro per gli addetti del web è aumentato, adesso è compito di un buon Web Developer fare in modo che il sito realizzato sia fruibile anche da browser web mobile.

In parole povere un sito deve essere visibile, veloce e facilmente navigabile, anche quando viene visualizzato da un device mobile come cellulare o tablet, i quali spesso non dispongono di connessioni a banda larga o sufficientemente veloci. Questo comporta che alcune soluzioni implementate per il desktop (portatili e PC) non vadano bene per il mobile, quindi necessita differenziare alcuni comportamenti e rese grafiche a seconda se la pagina richiesta al nostro sito, avvenga da un cellullare o da un PC.

E come facciamo allora a far riconoscere automaticamente al nostro sito se il browser web è mobile? Semplice, identificando lo user agent che effettua la richiesta, andiamo a scoprire come fare.

Prosegue...

Categorie: Browser | Internet | Mobile | Web

Tags: ,

Aggiungere google traduttore al proprio sito

Giorgio Borelli

schema funzionamento google translate plug-inNon di rado, ai Webmaster viene chiesto d'implementare un sito multilingua. Questa richiesta per un non addetto ai lavori potrebbe sembrar piuttosto banale, invece non lo è, ci sono diversi aspetti: web, seo e tecnici da tenere in considerazioni, il tutto si traduce in un progetto web sicuramente più complesso ed impegnativo di un sito monolingua.

Quando però il budget economico è limitato, o la richiesta avviene a posteriori alla realizzazione del sito e alla messa online, insomma si cerca una soluzione di comodo per avere una versione tradotta in più lingue del proprio sito web, ecco che ci viene in aiuto il plug-in di Google Translate, che con pochi semplici passi ed uno sforzo minimo ci consente d'implementare all'interno del nostro sito uno script che permette la traduzione automatica del testo presente nella pagina web in ben 60 lingue.

Allora, come fare per aggiungere il google traduttore al nostro sito web o blog? Scopriamolo insieme. Prosegue...

Categorie: Google | Web

Tags:

IIS e gli URL case sensitive che creano contenuto duplicato

Giorgio Borelli

Chi sviluppa web con tecnologie di casa Microsoft, come ASP.NET, conosce sicuramente il Web Server IIS (Internet Information Server), allo stesso tempo è noto ai SEO il problema dei contenuti duplicati. Cosa centrano questi due aspetti, apparentemente così diversi, vi chiederete voi?

IIS ed i contenuti duplicati hanno un problema che li accomuna, quello delle URL case sensitive, indirizzi web che fanno distinzione tra lettere maiuscole (upper) e minuscole (lower). Per chi mastica web sa già bene di cosa sto parlando, ma facciamo un passo indietro e vediamo di spiegare le cose per bene e soprattutto di come risolvere il problema dei contenuti duplicati delle URL case sensitive. Prosegue...

Categorie: Motori di ricerca | Seo | Web

Tags:

Cosa sono i siti Mirror

Giorgio Borelli

Vi siete mai chiesti come fanno siti di grossi dimensioni come Wikipedia o Yahoo a soddisfare le richieste di milioni di utenti, garantendo sempre ottime prestazioni e velocità? La risposta sta in una tecnica informatica che prende il nome di mirroring web, detta tecnica consiste nel realizzare una copia speculare (perfettamente identica) del sito originale e distribuirle su più server, in tal modo si garantiscono migliori performance in termini di risorse ma soprattutto di banda occupata.

Ecco perchè un sito copia di un altro, prende il nome di sito mirror, dal termine inglese mirror (specchiarsi). Prosegue...

Categorie: Web

Tags:

Cosa sono le apple-touch-icon

Giorgio Borelli

desktop di uno smart phone con le apple-touch-iconIl mondo del web cambia rapidamente, ed il proliferare dei dispositivi mobile ne ha influenzato ulteriormente la direzione verso una integrazione sempre maggiore tra device desktop e mobile.

Chi usa uno smart phone o un i-pad per navigare, sa bene che se vuole raggiungere un determinato sito deve digitarne l'url sulla barra degli indirizzi, operazione quanto meno fastidiosa con una tastiera touch se è un sito che visitiamo spesso.

I bravi web master possono venire incontro ai navigatori mobile consentendo di creare un'icona da mostrare sul desktop del dispositivo mobile come se fosse una vera e propria app, basterà pertanto un singolo tocco per aprire il sito.

Come si realizza ciò? Con le apple-touch-icon. Cosa sono? E come si realizzano? Davvero molto semplice, andiamo a scoprire come fare. Prosegue...

Categorie: Mobile | Web

Tags: , ,

WinNish Vendesi con le Aste al Centesimo

Giorgio Borelli

logo di winnishSono stato contattato da Andrea un giovane che opera nel web, la sua ultima creazione è winnish un sito per la vendita di oggetti all'asta con una logica di compravendita del tutto nuova. L'idea mi è subito piaciuta così ho deciso di recensirla, ma veniamo subito al dunque e passiamo all'illustrazione di questa asta a colpi di centesimi.

Navigando nel web, da ormai 3 anni circa, ci si imbatte spessissimo in siti e-commerce che vendono diverse tipologie di prodotti a prezzi vantaggiosi, perché utilizzano il sistema delle aste sociali al centesimo.


Beh, è accertato che questo metodo di compravendita online soddisfi molte persone che comprano e vendono per mestiere o per “piacere”: tutto nella norma quindi, invece no!

Ogni sito di aste al centesimo non permette di pubblicare delle aste a coloro che lo desiderano, ma pubblica esclusivamente aste con prodotti di sua proprietà.

Fino ad ora! E’ arrivato Winnish, dove tutti possono pubblicare una propria asta sociale al centesimo a patto che:

Prosegue...

Categorie: Social Network | Web

Tags:

URL Routing in ASP.NET 4.0

Giorgio Borelli

Tecnica di riscrittura degli url tramite il routing di asp.net 4.0L'url di un indirizzo web deve essere il più semplice e comprensibile possibile, ed al suo interno deve contenere possibilmente quelle parole che già ne fanno non soltanto capire il contenuto della pagina di destinazione, ma anche consentire una memorizzazione più semplice.

Questo è vero non soltanto in un'ottica SEO (Search Engine Optimization), dove url privi dell'estensione della pagina e di codici e identificativi in querystring per pagine dinamiche consente una miglioria in termini dei risultati di ricerca da parte dei motori, ma anche per gli utenti navigatori che più facilmente ricordano ed identificano il contenuto dell'indirizzo web.

Per far ciò il .NET framework giunto alla sua versione 4.0 ha migliorato e semplificato la tecnica dell'URL Routing (introdotta con il .NET 3.5 SP1), che consente con grande semplicità la scrittura di url molto più user friendly. Implementarla costa davvero poca fatica, andiamo a scoprire come fare.

Prosegue...

Categorie: ASP.NET | Seo | Web

Tags: , , ,

Come cancellare la cronologia di navigazione dai browser

Giorgio Borelli

finestra delle opzioni internet per la cancellazione della cronologia di esplorazioneQuando navighiamo su internet, lasciamo tracce del nostro passaggio dai siti che abbiamo visitato. Diversi tipi di file vengono scaricati sul nostro pc dal browser, piccoli file di testo chiamati cookies (biscotti), immagini e talvolta anche qualche malware, inoltre il browser conserva la cronologia di navigazione, password ed informazioni varie utilizzate nei moduli web.

I motivi per cui vengono scaricati e salvati questi file (quasi sempre in cartelle temporanee di navigazione) sono diversi, ma quasi tutti sono dettati dalla natura stateless del web, ovvero internet è senza stato, senza memoria se preferite, le pagine web non hanno modo di ricordare cosa noi abbiamo cliccato e fatto su di essa, ogni nuova pagina che visitiamo non tiene traccia delle azioni precedenti anche se siamo sempre sullo stesso sito; i cookies ad esempio vengono usati dai siti web per ricordare le informazioni di utente navigatore come username, e-mail id di sessione ecc... ad ogni nuova richiesta di pagina su un sito viene prelevato anche il cookie corrispondente in modo da leggere queste informazioni e far credere all'utente che il sito sà già chi siamo e che interagisce più facilmente con esso. Ancora le immagini vengono usate per evitare lo spreco di banda, essendo i file immagini più pesanti del testo queste vengono conservate sul computer del navigatore (il client) in modo che siano già pronte per essere visualizzate quando si carica il sito che le ha rilasciate, risparmiando così tempo banda e velocità di caricamento della pagina. Sono anche altre le motivazioni e gli esempi che potrei illustrarvi sul perchè venga salvata la cronologia dell'esplorazione, ma non desidero trattare questo tema, bensì sottolineare il fatto che molti utenti non sanno che la loro navigazione è tracciata e che sono potenzialmente soggetti ad attacchi informatici e lesioni della privacy poichè sul loro computer risiedono informazioni importanti delle loro abitudini e dati di navigazione, che ahimè vengono talvolta usati da cattivi intenzionati per recare danno all'ignara vittima.

Come fare allora per cancellare la cronologia di esplorazione sui vari browser? Evitando così di lasciare informazioni importanti per la sicurezza dei nostri dati e della nostra Privacy.

Prosegue...

Categorie: Browser | FireFox | Internet | Privacy | Sicurezza Informatica | Web

Tags: , ,

Impostare altezza div con i CSS

Giorgio Borelli

Impostare l'altezza di un elemento div con i Cascading Style Sheets (CSS)Il tag <div> è sicuramente tra i box più usati come raccoglitore di contenuti e per la preparazione di layout per le pagine web, capirne il corretto funzionamento secondo il box-model e formattarlo correttamente usando i fogli di stile (CSS), è basilare per chi realizza pagine html e sviluppa sul web.

Come descritto nel precedente articolo "Impostare altezza div con Javascript", uno degli aspetti fondamentali del div è la gestione della sua altezza, esso di default adatta la sua altezza al testo e immagini che esso contiene; in altri casi questa viene impostata come fissa specificandone il valore height in pixel o in percentuale in una regola di stile.

Ovviamente con un'altezza fissa per un div, nasce l'esigenza di gestirne la visualizzazione quando il suo contenuto varia, risultando di meno o in eccedenza rispetto all'altezza fissata, nell'articolo "Impostare altezza div con Javascript" abbiamo visto come modificare l'altezza di un div tramite una semplice funzione Javascript, questa tecnica sebbene efficace, ha la grossa limitazione di essere inutilizzabile quando i browser hanno Javascript disabilitato. Per ovviare a questo problema, ed ottenere una più estesa compatibilità cross-browser ci vengono in aiuto i Cascading Style Sheets (CSS) o più semplicemente Fogli di Stile, i quali ci consentono di specificare degli attributi per la proprietà height in grado di gestire correttamente l'altezza di un div anche quando il suo contenuto varia dinamicamente.

Prosegue...

Categorie: CSS | html | Web | Web Design

Tags: ,