How to fix: il file Normal.dot esiste già sostituirlo?

Giorgio Borelli

Come ripristinare il file Normal.dot quando questo è corrotto o danneggiato e far ripartire WordIl file Normal con estensione .dot (Normal.dot), è un file di Microsoft Word che definisce un template per i documenti, dot sta infatti per document template. Il file .dot viene usato come modello per immagazzinare le impostazioni di base di un documento Word, quali: font, dimensioni del font, intestazioni, piè di pagina e via dicendo; ogni volta che si apre un nuovo file word questo si prensenterà preformattato con le impostazioni presenti nel modello. Si possono definire diversi modelli (.dot), ad ognuno di essi associare un nome diverso per usarlo in documenti diversi a seconda le proprie esigenze. Questi template consentono di creare così dei veri e propri prestampati, con il proprio logo, la propria intestazione ed il proprio stile di formattazione; basterà cambiare solo il corpo (il contenuto) del documento per avere pronti ad es. il proprio fax, lettera commerciale o qualsiasi altro tipo di documento. Il file Normal.dot è quello predefinito, di default, usato da Word e rappresenta il foglio bianco, si può modificare (o crearne di nuovi) con il proprio stile e salvarlo, alla prossima apertura di un nuovo file, troveremo automaticamente le impostazioni e gli stili settati precedentemente.

Può succedere a causa di una anomalia del programma durante la modifica ed il salvataggio del modello (.dot), o più banalmente perchè infettato da un Virus, che il file Normal.dot si corrompa, danneggiando il suo normale funzionamento. In questi casi accade che ad ogni chiusura di Word, il programma ci avvisa con il seguente messaggio "il file Normal.dot esiste già sostituirlo?". Questo non è un vero e proprio errore, però altera il comportamento di Word, poichè ad ogni nuovo documento aperto ci ritroviamo con un file Normal.dot differente in base alle modifiche salvate con l'ultima sovrascrittura, inoltre questo Alert è davvero seccante poichè non scompare e non permette di chiudere Word se prima non confermiamo la sovrascrittura del file Normal.dot. Risolvere questo problema è davvero immediato, con pochi semplici click possiamo ritrovarci con un file Normal.dot funzionante e nuovo di zecca, andiamo a scoprire come fare.

Prosegue...

Categorie: fix | Office | Outlook | Windows | Word

Tags: , ,

How to fix: cannot locate microsoft visual foxpro support library

Giorgio Borelli

Microsoft Visual FoxPro 9.0 ProfessionalMicrosoft Visual FoxPro è un linguaggio di programmazione misto, sia procedurale che orientato agli oggetti. Oggi non è più molto usato, preferito a linguaggi più potenti ed evoluti, quali il C++, C# o Java; ed anche la sua diffusione è modesta, tanto che Microsoft ha deciso di sospenderne il rilascio (la sua ultima versione è la 9.0 che risale addirittura al 2004), inoltre dal 2010 persino l'assistenza Microsoft sul prodotto FoxPro sarà interrotta, il tutto ricadrà così sulle community che ancora supportano e portano avanti questo linguaggio ed i progetti realizzati con esso.

Sebbene le prospettive future per Microsoft Visual FoxPro non siano delle più rosee, molti sono i programmi per Windows realizzati con questo linguaggio, e dalle community di fedelissimi vengono tutt'ora rilasciati nuovi progetti. Pertanto vogliamo dare un piccolo contributo a Visual FoxPro spiegando come risolvere l'errore "cannot locate microsoft visual foxpro support library", che può manifestarsi al lancio dell'eseguibile di un programma realizzato con Visual FoxPro.

Prosegue...

Categorie: fix | Microsoft

Tags:

How to fix Error AjaxControlToolkit requires ASP.NET Ajax 4.0 scripts

Giorgio Borelli

Finestra d'errore AjaxControlToolkit requires ASP.NET Ajax 4.0 scriptsNell'articolo precedente "Come aggiungere gli Ajax Control ToolKit in Visual Studio" abbiamo visto come integrare i control extender AJAX in Visual Studio e referenziare correttamente le librerie AJAX.

Il framework ASP.NET Ajax è composto da due parti, il lato client e quello server. Il framework client rilasciato con la libreria AJAX è interamente scritto in Javascript e rappresenta decisamente la parte più corposa di ASP.NET Ajax con tanti controlli che estendono le funzionalità; ciò nonostante la comunicazione asincrona con renderizzazione parziale e senza postback della pagina, non sarebbe possibile senza il componente server, per quest'ultimo è il controllo ScriptManager responsabile della renderizzazioni e della presentazione delle funzioni javascript implementate col lato client.

Pertanto, per poter usufruire dei controlli AJAX nelle nostre pagine è necessario che sia presente nella stessa il controllo lato server ScriptManager. AJAX ed i suoi controlli client e server sono stati introdotti dalla versione 2.0 del .net framework in poi, nel frattempo la libreria AJAX è andata evolvendosi ampliando le sue funzionalità ed i controlli presenti nella libreria e nei Control ToolKit, di fatto alcuni nuovi controlli o quelli rivisti non sono più in grado di comunicare con la parte server gestita tramite lo ScriptManager, poichè quest'ultimo è in grado di gestire le richieste riferendosi a versioni più vecchie della Microsoft Library AJAX.

Ecco perchè nel caso in cui noi abbiamo referenziato l'ultima versione della libreria AJAX nella nostra applicazione web, e cerchiamo di gestirla tramite lo ScriptManager, è possibile che in fase di caricamento della pagina venga fuori l'errore: "AjaxControlToolkit requires ASP.NET Ajax 4.0 scripts".

Ma così come vengono rilasciate nuove versioni della libreria AJAX client, lo stesso accade per quella server, in modo da permettere una corretta interazione delle chiamate asincrone. Quindi per correggere l'errore "AjaxControlToolkit requires ASP.NET Ajax 4.0 scripts" basta usare la nuova versione del controllo server ScriptManager.

Prosegue...

Categorie: Ajax | ASP.NET | fix | Visual Studio

Tags: , ,

How to Fix SQLDUMPER library failed initialization

Giorgio Borelli

Come risolvere il problema del messaggio d'errore legato al servizio di SQL Server WriterIl servizio SQL Server Writer è un servizio di Microsoft SQL Server che permette di ripristinare e fare il backup di SQL Server tramite l'applicazione Copia Shadow del volume (VSS).

Il servizio SQL Writer viene installato automaticamente con SQL Server e se avviato permette a Windows di operare sui file di dati di SQL Server mentre è in esecuzione il motore di database, consentendo alle applicazioni di backup di Windows che si appoggiano su SQL Server d'interagire ed operare sui file anche mentre il motore è in esecuzione.

A tal proposito, può manifestarsi a causa della corruzione di qualche database legato al servizio il seguente messaggio d'errore: "SQLDUMPER library failed initialization. Your installation is either corrupt or has been tampered with. Please uninstall then re-run setup to correct this problem"

Tale messaggio d'errore si presenta in una finestra modale ad ogni avvio della macchina, andiamo a vedere come risolvere e rimuovere così l'errore.

Prosegue...

Categorie: fix | Sql Server

Tags:

NTLDR mancante fix

Giorgio Borelli

messaggio NTLDR mancante, premere Ctrl+Alt+Canc per riavviareNTLDR mancante premere Ctrk+Alt+Canc per riavviare, se questo è il tragico messaggio che avete visto all'avvio di Windows e siete giunti qui e state leggendo questo post, molto probabilmente è perche anche a voi è capitata la schermata nera rappresentata nella figura qui a lato, riavviate ma Windows non ne vuol sapere di partire... e siete in cerca di una spiegazione.

Niente paura, la soluzione è semplice ed indolore, basta ripristinare il file NTLDR.

NTLDR è un file di sistema di Windows, responsabile (assieme ad altri) dell'avvio del sistema operativo, il suo nome infatti sta per NT Loader, e le cause per cui il sistema vi mostra il messaggio "NTLDR mancante premere Ctrl+Alt+Canc per riavviare", possono essere molteplici, andiamo a scoprire quali sono e come risolvere facilmente il problema:

Prosegue...

Categorie: fix | Recovery | Utility | Windows

Tags: , , ,

Visual Studio: "an error occurred loading this property page"

Giorgio Borelli

Visual Studio: an error occurred when loading this property pageMi è capitato di scontrarmi con un errore di formattazione nell'editor di Visual Studio, sia per quanto riguarda i file XML (quindi anche il web.config) sia per il markup HTML (pagine aspx), che per lungo tempo ho trascurato, anche perchè di non immediata soluzione.

All'apertura di questi file l'editor me li presentava con una corretta indentazione ma senza la formattazione colorata dei tag; potrebbe sembrare un problema banale, ma non lo è, infatti per chi come me è abituato a sviluppare in code view, è di grande aiuto per l'individuazione immediata dei tag e dei blocchi di codice.

Prosegue...

Categorie: fix | Visual Studio

Tags: , ,