Convertire le immagini in file ico con Any to Icon

Giorgio Borelli

Il programma Any to Icon consente di convertire una qualsiasi immagine jpg, bmp, png in file icoI file con estensione .ico non sono altro che delle immagini a bassa risoluzione e con una profondità di pixel e numero di colori molto limitata (il max è 256), queste caratteristiche ovviamente non le rendono adatte per creare immagini di grandi dimensioni o ancor peggio per fotomontaggi, tuttavia la loro leggerezza e le loro dimensioni ridotte sono il punto di forza per creare le icone in programmi e siti web. I programmi a corredo di Windows come paint o anche il più potente paint.net non consentono di trattare le immagini in formato ico, infatti non possono nè aprirle nè tanto meno salvarle o convertire una immagine pre-esistente in ico.

Come fare allora per creare le nostre icone? Un programma molto semplice e leggero ci viene subito in aiuto, si chiama Any to Icon, esso ci consente con estrema facilità di convertire qualsiasi immagine di qualunque formato e dimensione immediatamente in un file.ico ovvero in un'icona. Andiamo a scoprirlo un po più da vicino.

Any to Icon è un convertitore di immagini in icone realizzato e distribuito dalla AHA-SOFT, esso permette di convertire in icone le immagini dei più svariati e diffusi formati come BMP, JPEG, GIF, PNG, TGA ed altre ancora.

Usarlo è semplicissimo, una volta avviato Any to Icon basta aggiungere i file immagini desiderati tramite il tasto Add e proseguire nel processo di conversione in icona cliccando sul tasto Next, in pratica è un piccolo wizard che termina in pochi passaggi, la finestra principale del wizard di Any to Icon è quella mostrata in figura nel quale bisogna scegliere il formato dell'icona (16x16, 32x32, 64x64 ecc...), infine indicare la cartella di destinazione e ualà il gioco è fatto, vi ritroverete nella folder di destinazione tutte le icone dell'immagine di partenza, una per ogni formato selezionato.

Altra fantastica caratteristica di Any to Icon è quella di dividere librerie di icone in icone individuali. Oltre a creare icone, Any to Icon consente di estrarre icone da cartelle e librerie e di salvarle nelle directory desiderate. L'unico limite di Any to Icon è quello che non consente di creare icone ex-novo, ma quello che fà è già tanto, per creare nuove icone ci sono tanti altri programmi sia freeware che shareware che magari tratteremo in articoli futuri.

Any to Icon è disponibile in versione Trial, può essere utilizzata per 30 volte in modalità unregistered dopodichè scade e bisogna acquistarlo, costa circa 20 euro ma penso che se create spesso icone ne valga la pena. Infine diciamo gira su tutte le versioni di Windows sino ad XP, per Vista e credo anche per Seven bisogna invece scaricare Any to Icon Pro; adesso non ci resta solo che provarlo, eccovi il link per il download:

Any to Icon

Se dovete creare icone per i vostri programmi e siti web, o più semplicemente realizzare l'immagine favicon per il sito a cui state lavorando direttamente dal logo, con Any to Icon vi verrà facile come bere un bicchier d'acqua.

Chiunque voglia aggiungere qualcosa o chiedere ulteriori chiarimenti su Come creare facilmente file ico, icone e favicon con Any to Icon, può farlo tramite i commenti, ogni vostro contributo alla discussione sarà ben accetto.

Categorie: Grafica | Utility

Tags:

Commenti (4) -

Cosimo Meli
Cosimo Meli says:

Si Any to Icon è un programma carino per fare ciò. Ma sapete cosa c'è di piú bello? Ovviamente farselo da se! A questo proposito vi invito (a chi ne ha le competenze)  ad approfondire le classi Icon e Bitmap del .net Framework.
Scoprirete che ad esempio é possibile ottenere l'Handle dell'icona associata ad un'istanza Bitmap con  il metodo Bitmap.GetHicon() e con questo creare un'istanza della classe Icon che conterrà appunto l'icona di quell'immagine utilizzando il metodo Icon.FromHandle(). A questo punto si può salvare su file o, ad esempio assegnarla ad un form.
Un altro metodo interessante è Icon.ExtractAssociatedIcon() che permette di estrarre l'icona associata ad un qualunque file (senza che questo debba necessariamente contenere suddetta icona). E ultimo ma non meno importante il metodo Icon.ToBitmap() che effettua l'operazione inversa, ovvero ottenere l'oggetto Bitmap contenente la stessa immagine dell'icona.
Spero di essere stato utile a qualcuno. Alla prossima.

Rispondi

Uau Uau Uau!!! ma allora qui ci siamo messi d'impegno, vedo che questo .NET Framework comincia a piacerti, ti studi pure le classi.

Allora perchè non facciamo una cosa, sfruttando le classi grafiche del .NET come quelle che citi per es. Bitmap ed Icon, perchè non realizzi una piccola applicazione Windows che dato un file immagine lo converte in icona salvandolo sul disco, e se vuoi esagerare puoi aggiungere la funzionalità inversa.
Dopodichè renderò questa applicazione liberamente scaricabile dal sito, ovviamente citandone l'autore.

Questo invito desidero estenderlo non solo a Cosimo ma anche a tutti quelli che intendono cimentarcisi, non ci vuole molto, dimostriamo che non siamo bravi solo a parole, vediamo chi ne ha le competenze!!!

Rispondi

Cosimo Meli
Cosimo Meli says:

Bhe, in verità ti dico che il .net Framework l'ho usato per parecchio tempo per poi passare al c++ nudo e crudo, usando solo occasionalmente le WINAPI, e Java. Purtroppo non penso di poter partecipare a questa "competizione" perché qui all'università ho un tablet con Android. Posso vedere se riesco per il weekend quando torno a casa.

Rispondi

Pensi che da oggi a domani riceverò le applicazioni degli altri utenti, prenditi il tempo che ti serve se vuoi farla, io sono qui mica scappo.

.NET per parecchio tempo dici, buon per te, solo non capisco perchè poi passi al C++, forse per esigenze di studio, beh! non lasciare la piattaforma .NET è lo stato dell'arte odierno e soprattutto futuro per chi sviluppa con prodotti Win/Microsoft.

Rispondi

Aggiungi Commento

biuquote
  • Commento
  • Anteprima
Loading