Creare un Avatar Globale per le proprie eMail con Gravatar

Giorgio Borelli

Logo e scritta Gravatar, il servizio web per la creazione e gestione di Avatar globalmente riconosciutiQuando navighiamo sul web, ci imbattiamo nei più svariati siti, molti di questi, in particolar modo blog e forum, consentono di lasciare un commento all'articolo o di partecipare al thread di discussione del forum. Alcune piattaforme web consentono di associare una piccola immagine di forma spesso quadrata al commento da noi lasciato, identificandoci oltre che con l'e-mail anche graficamente tra i vari commenti.

Queste icone grafiche, tecnicamente identicon vengono generate automaticamente in base all'hash dell'IP con cui navighiamo, e sebbene nell'insieme della discussione possono risultare utili, rendendo più gradevole la lista e la lettura dei commenti, nulla di più aggiungono alla personalizzazione del nostro intervento.

Altre volte invece ci accorgiamo, che qualche utente si presenta con la propria immagine, il proprio volto o qualche simpatico personaggio, stanno usando un Avatar, e si distinguono nettamente dal resto della massa, subito ci chiediamo come avranno fatto? Creare un Avatar è alquanto semplice, ma la cosa veramente bella sarebbe poter usare sempre lo stesso Avatar per tutti i commenti ed interventi che facciamo sul web, indipendentemente dal sito visitato. Beh! questo è possibile grazie al servizio di Gravatar. Andiamo a scoprire come funziona.

Un Avatar non è altro che una immagine che ci rappresenta sul web, la parola deriva dalla cultura induista in cui le divinità durante la lore incarnazione terrena venivano dette "Avatara", quindi in tal senso è una piccola rappresentazione grafica del nostro io sul web, l'abbiamo usato sicuramente tutti, e molti di voi l'avranno usata senza saperlo sul proprio profilo facebook, twitter, nella chat di msn o skype e magari anche nel definire il volto di un personaggio del proprio gioco di ruolo preferito.

Molti siti web sono specializzati nel creare avatar personalizzati, e spesso si trovano anche servizi on-line gratuiti in grado di farlo, tuttavia, se ci riferiamo esclusivamente all'aspetto web, non ci è sempre consentito di usare il nostro Avatar per lasciare ad esempio un commento su un blog, ed in ogni caso dovremmo specificarlo ogni volta manualmente.

Ci vorrebbe un qualcosa che fosse in grado di associare sempre il nostro medesimo Avatar ai commenti che abbiamo lasciato sparsi sul web, ed ancor di più, che nel caso lo volessimo cambiare sarebbe in grado di reimpostarlo a ritroso su tutti gli interventi effettuati. Impossibile dite? Ebbene NO, questo è possibile, ed è alquanto semplice, basta usare il servizio web di Gravatar.

Gravatar sta per Global Avatar, ovvero Avatar riconosciuti globalmente, all'atto pratico è un sito che offre un servizio web che consente di associare in modo globale il proprio Avatar, così da fare in modo che esso ti segua e compaia accanto al tuo nome su qualsiasi sito.

L'idea alla base del servizio di Gravatar, è davvero semplice, ogni qual volta facciamo un intervento sul web dobbiamo usare e specificare la nostra e-mail (quasi sempre è un campo obbligatorio), allora Gravatar ha pensato bene di usare proprio l'e-mail per definire Avatar globalmente riconosciuti, basta associare una immagine all'e-mail per avere una corrispondenza biunivoca, diventando così di fatto il nostro Avatar in grado di seguirci ovunque ogni qual volta usiamo quel dato indirizzo di posta elettronica.

Per usare Gravatar bisogna andare sul sito omonimo, https://it.gravatar.com/ e registrarsi. Una volta fatto, accedendo al Login, inseriamo qualche semplice dato per completare il nostro profilo (fra l'altro possiiamo specificare anche i nostri link e siti web come su twitter e facebook), dopodichè passiamo al servizio vero e proprio per creare uno o più Avatar riconosciuti globalmente (Gravatars), basta caricare una o più immagini tramite il menù MyAccount->Aggiungi una immagine, dopodichè facciamo la stessa cosa con l'e-mail da MyAccount->Aggiungi un indirizzo e-mail, infine andiamo in MyAccount->Manage my Gravatars in questo punto possiamo associare all'indirizzo e-mail una delle immagini caricate o specificarne di nuove, e dopo pochi minuti il servizio sarà attivo, d'adesso in poi ogni qual volta useremo quella e-amil per lasciare un commento, Gravatar sarà in grado di riconoscerlo e di rappresentare l'Avatar specificato come immagine. La cosa ulteriormente bella, è la possibilità d'inserire più indirizzi e-mail e di associare un Avatar diverso (o uguale) ad ognuna di esse, cambiare l'immagine inoltre è altrettanto semplice e l'effetto sull'Avatar Globale è quasi immediato.

 

Conclusioni

Io ho già due Gravatar, ed uno di questo lo uso su questo stesso blog, dove avrete notato sicuramente il mio bel faccione, e voi cosa aspettate a creare il vostro Avatar Globalmente Riconosciuto con Gravatar?

Chiunque voglia aggiungere qualcosa o chiedere ulteriori chiarimenti su "Come creare la propria immagine Avatar, globalmente riconosciuta tramite il servizio web di Gravatar", può farlo tramite i commenti, ogni vostro contributo alla discussione sarà gradito e contribuirà ad una crescita comune.

Categorie: Blog | e-mail

Tags: , ,

Commenti (4) -

Grazie Giorgio, seguendo le tue indicazioni sono riuscito a creare il mio avatar, come al solito i tuoi consigli sono puntuali e precisi. Una domanda: a tuo avviso è opportuno far comparire il proprio avatar anche nel proprio blog? Mi chiedevo se all'interno dello spazio "about" potrebbe essere indicato.

Rispondi

Giorgio Borelli
Italia Giorgio Borelli says:

Io nel mio, come vede, lo faccio comparire.

Su un blog personale sono fermamente convinto che uno debba metterci la faccia, o quanto meno non nascondere la propria identità, gli utenti ripongono maggiore fiducia in chi non si nasconde (ed ovviamente pubblichi contenuti di qualità). Tuttavia a seconda il tema anche un "avatar" nel senso stretto della parola potrebbe andare bene, ovvero una immagine (icona/logo) che ci rappresenta o rappresenti il tema ed il contenuto del blog.

Ad avvalorare questi concetti, aggiungo che non credo sia opportuno, ma bensì necessario presentarsi sul proprio blog con una pagina About o Chi Sono, è il primo vero contatto con gli utenti, pertanto, se lo desidera, crei la sua pagina (non post) di presentazione, molto ben curata e formattata, dopodichè faremo in modo di farla comparire nel menù principale come faccio io qui sul mio.

Grazie per il commento, Giorgio.

Rispondi

Sono d’accordo! Bell’articolo, mi piace il tuo blog! ;)

Rispondi

Aggiungi Commento

biuquote
  • Commento
  • Anteprima
Loading