Il comando pathping

Giorgio Borelli

esecuzione del comando pathping dalla finestra del dosIl comando pathping viene lanciato a mezzo riga di comando dal prompt della finestra dos, ed è uno strumento potente per riconoscere eventuali problemi di rete tra due pc; esso combina entrambe le caratteristiche dei comandi ping e tracert.

Come questi ultimi, invia pacchetti di richiesta verso la destinazione tramite il protocollo ICMP (Internet Control Message Protocol) detti messaggi di Echo Request e ne riceve delle risposte dette messaggi di Echo Reply.

Il suo uso è davvero semplice, basta digitare al prompt del dos il seguente comando:

pathping destinazione

e premere invio, dove la destinazione può essere identificata tramite il più classico indirizzo IP, oppure il nome stesso di un host remoto nel caso di un sito web, o ancora un server di posta o altro.

Una volta terminata l'esecuzione del comando pathping, la risposta che si riceve è suddivisa in due parti, la prima riporta l'elenco di tutti i passaggi effettuati per giungere dalla sorgente alla destinazione, nella seconda parte ritroviamo invece le informazioni inerenti i vari salti, i vari passaggi compiuti dai pacchetti in ogni nodo del percorso di rete (i vari router), quindi il tempo impiegato, i pacchetti persi ed ovviamente l'ip del router attraversato.

Il comando pathping può essere usato in combinazione con dei parametri opzionali aggiuntivi, in modo da personalizzarne il comportamento, ne riportiamo un elenco non esaustivo:

  • -n: se viene specificata questa opzione non vengono mostrati il nome host dei vari nodi della rete attraversati
  • -n valore intero: permette di specificare un valore massimo di passaggi da effettuare per cercare di raggiungere la destinazione
  • -w valore intero: se usato, setta il tempo massimo di attesa del messaggio di risposta, il valore del tempo indicato deve essere espresso in millisecondi
  • -p: consente di settare la finestra temporale (espressa in millisecondi) tra l'invio di un messaggio di Echo Request ed il successivo
  • -q valore intero: se specificato, consente di variare il numero di pacchetti di richieste da inviare alla destinazione rispetto al valore 100 che è quello di default

Per chi volesse approfondire i comandi di rete a riga di comando che usati differenziatamente combinano le funzionalità del comando pathping, può leggere i due seguenti articoli:

Per chi volesse invece aggiungere qualcosa in merito a pathping, lo spazio dei commenti è a vostra disposizione.

Categorie: Reti

Tags:

Pingbacks and trackbacks (1)+

Aggiungi Commento

biuquote
  • Commento
  • Anteprima
Loading