Vuoi limitare la navigazione ad un solo sito o ad alcuni siti web?

Giorgio Borelli

Permettere la navigazione di un solo sito web o di alcuni siti webPer motivi di privacy e soprattutto di sicurezza spesso è necessario fare in modo che un PC collegato ad internet possa navigare solo su alcuni siti web se non addirittura su un solo sito web. Pensiamo al caso dei più piccoli, i rischi che i bambini corrono ogni giorno su internet sono molteplici, possono finire su siti pornografici, essere contatti da gente poco attendibile nelle varie chat e siti di social network, visionare e scaricare materiale dannoso per il computer e per loro stessi.

I genitori questo lo sanno bene, e richiedono sempre con più forza un metodo sicuro per filtrare e sorvegliare la navigazione dei propri figli. Diversi sono i software ed i filtri impostabili anche direttamente sui browser per limitare l'accesso al web. Purtroppo però tali filtri e restrizioni si basano sul contenuto di un sito o su black list specificate appositamente, sebbene rappresentino comunque un primo freno, non fanno abbastanza, poichè i filtri basati sui contenuti non sono infallibili e facilmente aggirabili, le black list poco si addicono ad arginare la moltitudine di siti di ogni genere presenti sul web.

Come fare allora per permettere di navigare un numero limitato di siti sicuri ai nostri figli? Possiamo nuovamente sfruttare i server proxy visti nellarticolo precedente "Come navigare in modo anonimo senza lasciare tracce". Vediamo come mettere appunto questo hack con i server proxy per la navigazione di un solo sito web.

Un server proxy consente di proteggere il proprio pc dall'acquisizione d'informazioni da parte dei siti web navigati, usando un server proxy, il pc (il browser) non contatterà mai direttamente la pagina da visitare, ma la chiederà al proxy, il quale recupera la pagina richiesta e la mostra al PC richiedente; funge quindi da "intermediario" tra il navigatore ed i siti da navigare non mostrando mai le informazioni riguardanti il PC richiedente. Per approfondire potete leggere "Come navigare in modo anonimo senza lasciare tracce".

Per impostare la navigazione anonima per prima cosa dobbiamo procurarci quindi un server proxy gratuito, andiamo sul sito Stay Invisible, e clicchiamo sul link Proxy lists per vederne la lista aggiornata, sceglietene uno e ricavatene l'IP e la porta del proxy messo a disposizione, per essere certi che il proxy scelto funzioni, possiamo cliccare sul link Proxy Checker, inserendo l'indirizzo IP ed il numero di porta acquisiti in precedenza.

Una volta certi del funzionamento del server proxy selezionato, dobbiamo configurarlo sul nostro browser per poterlo usare. Apriamo Internet Explorer e andiamo in Strumenti->Opzioni Internet->Scheda Connessioni->tasto Impostazioni Lan, vi si aprirà una finestra modale come quella mostrata qui di seguito:

Scheda impostazioni rete locale LAN, per configurare un server proxyMettete la spunta su "Utilizza un server proxy per le connessioni LAN", ed inserite l'IP e la porta del server proxy acquisite in precedenza. Potete lasciare spuntato il secondo quadratino "Ignora server proxy per indirizzi locali", soprattutto se siete in ambito casalingo, togliendo la spunta si navigherebbe tramite proxy anche all'interno della propria LAN.

 

Bene, seguendo la procedura sin qui indicata, abbiamo configurato il nostro browser per navigare in maniera anonima tramite l'utilizzo di un server proxy, ma quello che vogliamo ottenere è invece permettere la navigazione su uno o su pochi siti web, questa premessa però era d'obbligo per capire cosa stiamo facendo per raggiungere il nostro obbiettivo.

 

 

Per far sì che nostro figlio navighi un solo sito o pochi siti web, dobbiamo aggiungere un'ulteriore passaggio a quello sin qui spiegato. Sempre dalla scheda "Impostazioni Rete Locale (LAN)", una volta messa la spunta sulla voce "Utilizza un server proxy" (non è necessario specificare alcun IP), clicchiamo sul bottone avanzate, ci si aprirà un'ulteriore finestra modale, come quella mostrata nella figura sottostante:

Configurare la scheda Impostazioni proxy per fare in modo di navigare solo alcuni siti webPer il protocollo HTTP, lasciamo la voce nessuno, e lasciamo anche spuntata la casella "Utilizza lo stesso server proxy per tutti i protocolli", invece nel secondo riquadro in basso, quello delle eccezioni, ossia "Non utilizzare il server proxy per gli indirizzi che iniziano per" andiamo a specificare l'indirizzo del sito web per il quale vogliamo permettere la navigazione, se i siti sono più di uno, specifichiamoli tutti separandoli con un ";" punto e virgola.

 

Confermiamo il tutto premendo sul bottone "OK" per rendere effettive le modifiche.

 

Al prossimo riavvio d'Internet Explorer, il nostro browser sarà in grado di navigare soltanto sui siti specificati nella lista delle eccezzioni dell'uso del server proxy.

 

 

In pratica non abbiamo fatto altro che prendere in giro Internet Explorer, infatti lo abbiamo configurato per farlo navigare tramite un server proxy, che poi invece non abbiamo specificato (abbiamo lasciato "nessuno") sia per il protocollo HTTP che per tutti gli altri, bloccando di fatto l'accesso in qualsiasi modo ad internet da parte del computer, dopodichè gli diciamo che per determinati siti (quelli che vogliamo noi) non deve usare il proxy (lista eccezioni) ottenendo di fatto che Internet Explorer navighi direttamente le pagine dei siti specificati come eccezioni, non usando il proxy (fra l'altro inesistente).

 

Questo workaround, che fà uso di un server proxy inesistente e della sua lista di eccezioni, permette d'impostare uno solo o più siti web navigabili, tagliando fuori tutto il resto; per restare ulteriormente più tranquilli, potete anche creare un'account limitato ed accedere alla navigazione da quell'account in modo che non sia in grado di agire sulle impostazioni del browser (ammesso che ne sia capace), e voi da bravi genitori col vostro account administrator sorvegliate ed impostate il tutto.

Questo trucco per limitare la navigazione web ad uno solo o ad un numero ristretto di siti web è particolarmente indicato per proteggere i bambini, nulla vieta però di poterlo sfruttare in tante altre situazioni, come in ambito aziendale o meglio ancora in luoghi pubblici con accesso internet, come bar o uffici della pubblica amministrazione dove spesso si vuol far visitare solo i siti di stretto interesse al servizio offerto.

Chiunque voglia aggiungere qualcosa in merito all'argomento, porre una domanda o dare un suggerimento, ogni commento è ben accetto.

Categorie: Hack | Internet | Privacy | Sicurezza Informatica

Tags: ,

Commenti (16) -

Ciro Davide Padalino
Ciro Davide Padalino says:

Salve, questo metodo funziona fino ad un certo punto.

Praticamente non va con quei siti che poi aprono sottopagine java.

Non so se mi sono espresso bene.

Rispondi

Ciao,
forse tu intendi quei siti che aprono le fastidiose finestre popup e popunder tramite codice javascript (e non Java), beh in questo caso stiamo parlando di un'altra cosa, un fenomeno molto presente sul web che può essere cmq facilmente bloccato o quanto meno arginato, prova a dare un'occhiata qui per vedere come fare:
www.informaticando.net/.../...Up-e-i-PopUnder.aspx

Il metodo spiegato nell'articolo per consentire la navigazione di un solo sito web è molto semplice ma allo stesso molto efficace, se qualcosa non ti torna o io ho capito male, posta pure tranquillamente un'altra domanda, vedremo di fare chiarezza.

Rispondi

ho provato e funziona,ma mi da problemi con i siti che utilizzano il flah player,avete qualche soluzione?
grazie mille

Rispondi

Ciao Giuliano,
perchè dici che ti dà problemi con i siti in flash, dovrebbe andare con tutti, il metodo non dipende dalla tecnologia con cui è fatto il sito, è basato su un trucco nell'uso dei server proxy (che poi effettivamente non usi).

Puoi farci qualche esempio, puoi dare qualche link di riferimento, vediamo così di capirne di più.

Rispondi

Salve ragazzi.
Avevo già pensato a questa soluzione, ovvero alla logica di usare un proxy che in realtà non è, ma non sapendo come fare ho trovato questa guida.
Ho seguito tutto, ma ho qualche problema:
1. quando sulla scheda che appare da "AVANZATE" devo inserire gli indirizzi permessi, mi resta l'IP del proxy scelto, ma risolvo sostituendolo con "nessuno".
2. completando la procedura vedo che il mio router non riesce a raggiungere nessuna destinazione, neanche quelle inserite tra le eccezioni.

Giro con Firefox7 su Windows XP Professional SP2; dopo aver riscontrato l'errore ho iniziato il troubleshooting provando un browser diverso: Explorer [povero me!] e riscontro lo stesso problema dunque credo ci sia un'errore nell'impostazione del proxy..
Mi chiedo inoltre se la modifica agisce su tutto il sistema o solo sull'account dal quale si settano questi parametri dato che devo soltanto permettere all'account GUEST (utilizzato da mia sorella minore) di accedere a pochi siti senza avere ripercussioni sull'account aministratore che utilizzo io; nel caso chiedo, se così non fosse possibile, un'alternativa che mi consenta di raggiungere questo risultato.
Grazie per l'ascolto e per la risposta che spero di ricevere.

Rispondi

Ciao Andrea,
nell'articolo è spiegato bene, prima di entrare nella scheda avanzate nell'IP del proxy devi specificare nessuno (l'IP che vedi nella figura l'ho scritto solo per far capire il meccanismo del proxy), così facendo anche nella scheda avanzate ti ritroverai automaticamente la voce "nessuno" per tutti i vari protocolli.
Probabilmente l'errore era proprio lì, specificavi l'IP del proxy nella finestra "Impostazioni rete locale (LAN)", ovviamente in quella avanzate poi devi aggiungere la lista dei siti che vuoi navigare e infine riavviare Internet Explorer.

Passiamo alla seconda parte, questa modifica (workaround) è limitata al solo browser a cui viene applicata, inoltre essendo tu utente amministratore tua sorella come guest mai e poi mai riuscirebbe ad entrare tra le opzioni di explorer per cambiare qualcosa sulle impostazioni di navigzioni a mezzo falso proxy che abbiamo specificato, quindi sei più che sicuro.
L'unica cosa che non mi ricordo a memoria, è se la modifica ad Internet Explorer una volta specificata valga anche per l'utente admin o meglio per qualsiasi account del sistema, ad occhio e croce direi di no, in ogni caso come admin puoi fare e sfare quello che vuoi o al più tu usi FireFox e sugli altri account lasci solo Internet Explorer con queste impostazioni del proxy, così da farli navigare solo sulla lista dei siti che tu hai specificato come accessibili.

Spero di essere stato chiaro, se hai ulteriori problemi chiedi pure nuovamente e se ti và facci sapere se tutto gira perfettamente.

P.S. cerco di rispondere sempre nel più breve tempo possibile, quasi in tempo reale direi, ahimè! però non sempre è possibile, ad ogni modo anche se con un piccolo ritardo riceverai sempre una risposta, ciauz!

Rispondi

per applicare la modifica a tutti gli utonti winzozz+ie devi andare (almeno fino a XP) col gpedit.msc     se usi firefox devi aggiungere le impostazioni nel file channel-pref.js qualcosa tipo : pref("network.proxy.ftp", "10.0.1.200");
pref("network.proxy.ftp_port", 800);
pref("network.proxy.gopher", "10.0.1.200");
pref("network.proxy.gopher_port", 800);
pref("network.proxy.http", "10.0.1.200");
pref("network.proxy.http_port", 800);
pref("network.proxy.share_proxy_settings", true);
pref("network.proxy.socks", "10.0.1.200");
pref("network.proxy.socks_port", 800);
pref("network.proxy.ssl", "10.0.1.200");
pref("network.proxy.ssl_port", 800);
pref("network.proxy.type", 1);         per impostare il proxy, per impostare siti senza proxy......non mi ricordo.........

Rispondi

Benvenuto Germano, si era già detto che la modifica così come descritta valeva per il singolo utente ed il singolo browser a cui veniva applicata, tu invece ci ricordi che per poterla appllicare ad Internet Explorer in modo globale a tutti gli utenti Windows (se è questo quello che si vuole, è più probabile il contrario), bisogna usare l'Editor Criterio di Gruppo, richiamabile tramite il comando gpedit.msc.
L'Editor Criterio di gruppo consente d'impostare molti aspetti d'Internet Explorer, tra cui anche il proxy, in modo da avere una versione personalizzata del browser per tutti gli utenti.
Usando quindi l'Editor criterio di gruppo per impostare il finto proxy in modo che Internet Explorer venga preso in giro e navighi poi solo sul sito che noi gli specifichiamo tra le eccezioni bisogna una volta aperto l'Editor andare in

Configurazione utente->Impostazioni di Windows->Manutenzione d'Internet Explorer->Connessione->Impostazioni Proxy

dopodichè applicare il trucchetto così come descritto nell'articolo.

Questa tecnica per la navigazione su uno solo o pochi siti (specificati tra l'eccezioni del proxy) funziona, solo che nell'articolo viene presentata per il solo browser Internet Explorer, Germano prova ad illustrarne il metodo anche per FireFox, invito gli altri utenti a dire la loro per gli altri browser.

Desidero ringraziare Germano per questo approfondimento, ma allo stesso tempo desidero anche rivolgergli una domanda:
Con quale Sistema Operativo stavi lavorando quando col tuo browser hai lasciato questo commento?
Magari scopriamo che anche tu sei un uTonto come noi. Non capirò mai questa inutile polemica ed avversione contro Windows ed i prodotti targati Microsoft, mah!!!

Rispondi

Stavo proprio cercando un programma che mi facesse quanto spiegato perfettamente da Giorgio solo che a me non funziona..... in breve a me non accetta i siti che inserisco tra le eccezioni.... io li inserisco, confermo con OK poi ancora con OK ma se rivado a vedere tra le eccezioni non trovo nulla!!! E' come se non volesse eccezioni..... Io ho Windows XP sp3 e IE8...
Potresti darmi qualche dritta del perchè non mi prende le eccezioni??? E' forse un bug di IE8???

Rispondi

Salve Mario,
sicuro di effettuare tutti i passaggi correttamente?
Sicuro di aver messo la spunta su "Utilizza un server proxy" per poi indicargli un IP fasullo?
Strano! se tutto è in ordine non capisco proprio perchè non dovrebbe prendersi i siti tra l'eccezioni della configurazione del proxy.

Non è che per caso agisci con un utente che non ha i privilegi di Amministratore?

Rivedi un pò tutto con calma ed accertati di essere un Admin quando apporti queste modifiche ad Internet Explorer, poi fammi sapere, se hai ancora problemi proveremo a risolverli, ciao Giorgio.

Rispondi

Salve Giorgio,
ho un problema con tale sistema; sto utilizzando questo server proxy inverso per un centro scommesse, ma ho un problema con la visualizzazione di pagine .aspx:
non riesco a visualizzare queste sotto pagine dello spazio web con questa estensione...
puoi aiutarmi in tal senso?
grazie

Rispondi

Salve a te Massimo,
non riesco ad inquadrare il tuo problema, perché con questo sistema non dovresti visualizzare le pagine aspx?
Mentre le pagine asp o php che fà, le visualizza? Non avrebbe senso, posso dirti che le prove che ho fatto io con questo hack hanno funzionato anche con pagine aspx.
Secondo me il problema della mancata visualizzazione risiede in altro, spesso i siti di scommesse online hanno link ad altri siti correlati, molto più semplicemente detti "siti collegati" non sono stati inseriti nell'elenco, controlla per bene gli indirizzi dei siti che inserisci nell'elenco che non devono usare il proxy.

Se mi è sfuggito qualcosa o puoi spiegarmi in maniera più approfondita il tuo problema, io resto a disposizione, saluti Giorgio.

Rispondi

salve giorgio,
grazie per la pronta risposta; in effetti anche a me sembra strano, ho provato con tutti gli spazi web visualizzabili ma niente la pagina .aspx non va;
vorrei mostrarti in maniera piu dettagliata il problema, posso indicarti qui le pagine specifiche dove trovo tale problema? cosi magari riesco ad illustrarti il tutto in maniera più dettagliata?
grazie ancora

Rispondi

Prego Massimo,
preferisco che i link inerenti le pagine di cui parli non compaiano sul blog, puoi inviarmeli però tramite e-mail a mezzo l'apposita pagina contatto, sarò lieto di dargli un'occhiata e metterti al corrente se riuscirò ad intuire qualcosa.

Rispondi

Ciao Giorgio, ho un problema con questo metodo, anche io con centroscommesse, dopo aver riaggiato tutto il sistema dei siti collegati, ho un problema con un singolo sito famoso per la visualizzazione deei risultati delle partite in tempo reale. Praticamente mi apre la pagina ma sul corpo della pagina stesso un pezzo di sito non si apre. Vorrei indicarti il sito per farti vedere la differenza con e senza proxy, grazie attendo tue risposte

Rispondi

Ciao a te Stefano,
puoi scrivermi tramite il modulo contatti di questo sito, lì puoi indicarmi il sito.
Cerca di darmi tutte e le maggiori informazioni possibili, essendo chiaro e preciso.

Vedrò se posso fare qualcosa.

Rispondi

Aggiungi Commento

biuquote
  • Commento
  • Anteprima
Loading